SCUOLA PER PUERICULTRICI

Scuola per Puericultrici

La Scuola per Puericultrici “Tecnica 2000”, esistente dal lontano 1978, è regolarmente autorizzata dalla Regione Abruzzo e permette di conseguire un Diploma valido a tutti gli effetti di legge sull’intero territorio nazionale.
Forte di un’esperienza ormai trentennale la Scuola ha diplomato Puericultrici provenienti da tutto il territorio nazionale permettendo un valido inserimento nel settore sanitario e sociale.
L’Istituto da sempre mette a disposizione dei suoi alunni competenza nel settore, esperienza nella didattica, professionalità e cura per la formazione dei professionisti del domani!

Come è Strutturata

La nostra Scuola per puericultrici, regolarmente autorizzata dalla Regione Abruzzo, dura 12 mesi da Ottobre a Settembre dell’anno seguente.
Il corpo docenti, accuratamente selezionato, è formato da professionisti del settore altamente qualificati: medici, medici della ASL, medici specialisti, educatori, psicologi, avvocati.
Le lezioni teoriche si svolgono in sede con l’ausilio di video, cd interattivi, simulazioni e laboratori. La metodologia impiegata dai docenti permette un facile e veloce apprendimento grazie anche all’utilizzo di dispense appositamente predisposte. Sono inoltre previste lezioni pratiche con l’ausilio di bambolotti neonati in puro lattice per permettere alle alunne di acquisire praticità nel prendersi cura del neonato prima di effettuare il tirocinio esterno previsto.
Nella seconda parte dell’anno, unitamente alle lezioni di teoria e pratica in sede, è previsto un tirocinio pratico esterno che potrà essere svolto alternativamente in reparti di maternità e pediatria di ospedali o cliniche private oppure in asili nido.
Per lo svolgimento del suddetto tirocinio pratico l’Istituto mette a disposizione delle alunne una una serie di strutture convenzionate su tutto il territorio nazionale.
Il tirocinio pratico permette di sperimentare e mettere in pratica tutte le metodiche apprese durante le lezioni in aula, lavorando con bambini neonati a stretto contatto ed in piena collaborazione con altre figure.
Le materie oggetto di studio sono le seguenti: anatomia e fisiologia, psicologia, legislazione sanitaria e della famiglia, primo soccorso in età pediatrica, puericultura, pedagogia, patologia neonatale e pediatrica, gravidanza e parto
Le lezioni teoriche in sede si svolgono nei giorni di venerdì, sabato e domenica per due volte al mese.

Esami Finali

Al Termine dell’anno teorico pratico, alla fine del mese di settembre, le alunne sosterranno un esame finale orale alla presenza di una Commissione presieduta da un Rappresentante dell’Assessorato Sanità della Regione Abruzzo per il conseguimento di un Diploma valido a tutti gli effetti di legge sull’intero territorio nazionale.
Il Diploma conseguito permette di partecipare ai bandi di concorso pubblici per Puericultrici indetti su tutto il territorio nazionale.

La nostra Struttura

La figura della Puericultrice

La Puericultura nella sua derivazione etimologica “allevamento del bambino” è una branca della pediatria che tratta l’anatomia, la fisiologia, l’alimentazione l’igiene ed altre materie specialistiche.
La Puericultrice è una figura riconosciuta dal Ministero della Salute, prevista nel sistema sanitario nazionale rientrante tra le Arti ausiliarie delle professioni sanitarie.

La Puericultrice è un operatore sanitario ed educativo in grado di prendersi cura del bambino sano da zero a sei anni, cioè del neonato e del divezzo sia dal punto di vista del suo sviluppo psicologico, motorio, ludico, sia dal punto di vista sanitario (pronto soccorso, controllo della temperatura corporea, preparazione di pappe e latte); riferisce inoltre al pediatra sulle condizioni sanitarie del bambino e allo psicologo sui problemi inerenti allo sviluppo psichico.

La puericultrice trova impiego in molti e diversi settori lavorativi qui di seguito elencati: nel servizio sanitario nazionale, nelle cliniche ostetriche, in ospedali pubblici nei reparti pediatrici , nelle case di cura, nelle ASL, nei servizi ambulatoriali e consultoriali, negli asili nido ove previsto, in scuole materne, in istituti di recupero per bambini, negli enti locali, nei villaggi turistici, in cooperative sociali che si occupano di minori, in ludoteche, assistenza a domicilio alle neo mamme, tagesmutter, assistenza presso studi pediatrici,Nell’ambito dell’emergenza immigrazione lavoro in proprio con apertura di partita IVA, nell’ambito dell’emergenza immigrazione lavoro, ecc…

Le conoscenze che deve possedere la puericultrice riguardano le seguenti materie: anatomia e fisiologia, psicologia, legislazione sanitaria e della famiglia, primo soccorso in età pediatrica, puericultura, pedagogia, patologia neonatale e pediatrica, gravidanza e parto. Deve inoltre conoscere la comunicazione e il linguaggio verbale, corporeo, figurativo, i diritti del bambino, i doveri della famiglia e della società, le tappe evolutive, lo sviluppo socio-psicologico del bambino, le funzioni dell’asilo nido, le varie attività ludico-motorie.

La puericultrice deve essere in grado di gestire le relazioni con più soggetti (bambini, genitori, operatori sanitari e sociali).
Deve essere capace di curare l’igiene e l’alimentazione del bambino; progettare e proporre attività ludiche-motorie ed espressive; tenere pulito l’ambiente del bambino.
Deve inoltre avere buone capacità manuali.

Richiedi informazioni su questo Corso:

Contatti

Scuola per Puericultrici







Informativa sulla privacy

Per maggiori informazioni Leggi la Privacy Policy
Dichiaro di aver letto l’informativa di cui all’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 e ai sensi del GDPR 679/ 2016 Regolamento Europeo ed acconsento al trattamento dei miei dati sensibili e/o personali per le finalità indicate nell’informativa stessa e, comunque, strettamente connesse e strumentali alla gestione del rapporto contrattuale che intercorre con Nuova Tecnica 2000, nominando la medesima società titolare del predetto trattamento.